Cose inaspettate e cose ritrovate – sistemazione studio

con Nessun commento

 

Per un motivo o per l’altro mi ritrovo ad essere sempre troppo impegnata e non ho mai tempo per disegnare o pubblicare sui social. Ogni volta è così, spero sempre in meglio ma mi ritrovo sempre piena di cose da fare che sono più urgenti e importanti dei miei disegni e del mio fumetto.

Quindi spero davvero che l’anno nuovo mi porti una vita più tranquilla…

Probabilmente tutto questo casino è dovuto proprio all’avvicinarsi del Natale e delle ferie, sicché speriamo sia davvero solo un periodo! Sono molto soddisfatta di TUTTO quello che sto facendo, sto ottenendo ottimi risultati, ma voglio anche dedicarmi a me stessa e ai miei disegni.

 

 

Primo passo per riordinarmi la vita: riordinare la casa.

 

Ogni tanto lo faccio, eh. Ho anche scritto un paio di post sulla sistemazione del mio studio. Il mio problema è che non rimetto mai a posto le cose e tendo ad accumulare roba.

Per farti capire… la mia scrivania è diventata un magazzino:

 

 

Poi ogni tanto mi viene lo schizzo di cambiare la disposizione dei mobili, di buttare roba vecchia, cose così.

 

Stavolta abbiamo avuto la necessità di sistemare il soggiorno, che è sempre stato “provvisorio”: ho tolto tutti i libri e fumetti dalle librerie, ho spostato 3 billy da un lato e ho rimosso le vecchie librerie scrause. Dove prima c’erano le billy abbiamo messo delle kallax e un mobile tv sempre ikea (un incubo da montare).

Abbiamo avuto pile di libri e fumetti sparse per tutta la casa durante queste operazioni XD

Le librerie scrause sono state parcheggiate temporaneamente in mezzo allo studio mentre finivamo di sistemare il soggiorno.

 

 

E’ stato molto faticoso ma sono soddisfatta del risultato!

 

 

In studio dovevo togliere la billy blu per mettere al suo posto le librerie scrause.

Ho quindi tolto tutti i miei manuali e ho pensato che potrei fare delle brevi video-recensioni, per aiutare chi vuole acquistarne uno: ce ne sono tanti in commercio, non si possono comprare tutti! Magari dei video potrebbero aiutare nella scelta…

 

 

Ed ecco le librerie scrause allineate in studio, con la billy blu al suo nuovo posto:

 

 

L’ultimo ripiano in basso serve per le ciotole di acqua e croccantini, in modo che non stiano in mezzo alla stanza. A lato c’è il lettino morbidino della Ella.

In queste librerie ho messo i manga che non hanno trovato più spazio in soggiorno, almeno qui posso suddividerli per genere (shoujo, fantasy, storici, ecc…).

 

 

Ho dovuto togliere la sedia (tanto le micie la usavano poco…) per far spazio alle 3 expedit che stavano dove adesso c’è la billy blu:

 

 

Ecco, praticamente sono arrivata fin qui a sistemare.

Ho ancora moltissimo lavoro da fare, ma ho avuto degli impegni e quindi al momento sono ferma.

 

Mentre sistemavo ho ritrovato molte cose interessanti che ogni tanto posto nelle storie di instagram. MI piacciono le storie perché si possono mettere scritte e adesivi carini, e durano solo 24 ore per cui se ti perdi un contenuto non lo ribecchi più (a meno che l’autore non lo metta negli highlights). E’ una cosa positiva, così posso postare liberamente senza preoccuparmi troppo 😉

 

Metto qualche foto anche in questo post, e anche nel prossimo perché sono davvero tante le cose interessanti che mi sono capitate in mano! Un post non basta per mostrare tutto!

 

Allora, abbiamo una foto della mia aiutante Mini Nina…

 

 

Poi ho ritrovato i manga di Sailor Moon, la prima edizione italiana. Non ho tutti i numeri, è una storia lunga… Ho solo questi:

 

 

Il numero 3 risale all’estate del 1995 ed è stato il mio primo manga.

All’epoca, mi sembra, in Italia i manga venivano pubblicati in volumetti dalla Granata Press prima e dalla Star Comics poi. Il manga di Sailor Moon però doveva essere acquistato dalle bimbe che guardavano il cartone animato, e quindi lo hanno trasformato in una sorta di ibrido tra volumetto manga e rivistina per bambine, con tanto di rubriche infantili, bambole di carta, la posta della strega e così via.

 

 

 

Sono stata fortunata a beccare proprio il numero 3 con la storia di Sailor Mars, la mia preferita (come sicuramente avrai immaginato vedendo i miei disegni). Da lì mi sono appassionata ai manga e ho iniziato a comprare Dragon Ball, Ranma 1/2, e poi i Kappa Magazine, Berserk, e così via.

 

 

Insomma, è stato un piacevole tuffo nel passato.

 

Ho avuto occasione per spolverare i cd, ma non li ho ancora messi a posto perché non so bene dove metterli. Credo che li metterò a posto per ultimi…

 

 

Nei mini video che ho messo nelle storie su instagram avrai visto il cd delle Brigate Rozze, uno degli album che ha segnato la mia adolescenza.

Non ho la foto da mostrare, comunque quando l’ho ripreso in mano mi è scappato un sorriso: io e Dario non abbiamo una nostra canzone, ma se ce l’avessimo sarebbe Non finirà delle Brigate Rozze. Che non è una canzone d’amore…

Vediamo se mi ricordo ancora qualche strofa…

(…)
Vedo nei volti dei ragazzi nell’onestà nei loro occhi
la paura di restare soli senza un perché
basteran nel grande buio le poche scintille accese
per capire che sono qui
uoooo rivolta skinhead
uooouooo orgoglio oi!

 

Beh comunque i cd sono tutti da mettere a posto XD

 

 

Poi devo trovare un posto per il mio videogioco preferito di tutti i tempi, Heroes of Might and Magic 3.

 

 

Anche se in realtà sono indecisa tra il 2 e il 3 da classificare come mio preferito.

Anyway, l’ho comprato nel 1999 e ce l’ho ancora. Quando ci gioco accade uno strano fenomeno, ossia un buco nero risucchia tutto il mio tempo! Un po’ come quando cerco di colorare un disegno in digitale XD

La cosa figa è che, a quei tempi, nei videogiochi era incluso un bel manuale cartaceo ricco di informazioni e illustrazioni.

 

 

Di solito scelgo sempre come eroe il druido donna e la mia creatura vincente è il drago nero.

 

Per oggi è tutto, continuerò nel prossimo post!

Ho ancora tante cose da mostrarti, iniziando dalla… scatola degli sketchbook!

 

 

Nel prossimo post mostrerò vecchie pagine di sketchbook e art journal, anche pagine che non ho mai fatto vedere nei video.

 

Alla prossima!

 

Commenti

comments

Lascia una risposta