Come disegnare mappe rpg / fantasy – Sketch dal libro e mappa di Blackwater

con Nessun commento

 

In questo post parlerò del libro Come disegnare mappe Fantasy: il titolo originale è “How to Draw Fantasy Art and Rpg Maps: Step by Step Cartography for Gamers and Fans” di Jared Blando. Non so se il libro è stato tradotto in italiano. Io l’ho preso su Amazon.

 

Lo scorso agosto ho utilizzato questo libro per imparare a disegnare mappe perché nel capitolo 8 di Poison Lips c’è un inserto speciale a colori: si tratta della mappa di Blackwater realizzata in stile RPG! Sulla pagina facebook ho già messo un’anteprima e anche un video, e ora vorrei approfondire il discorso.

 

In ogni caso, il capitolo 8 di Poison Lips è disponibile nello shop per chi non l’avesse ancora letto!

 

Shoujo manga italiano

 

Ecco la mappa di Blackwater che appare nell’albo:

 

Mappa fantasy rpg Blackwater- manga Poison Lips

Se non hai ancora acquistato gli albi del mio manga Poison Lips, puoi approfittare dell’offerta speciale sul PACCHETTO COMPLETO: in omaggio l’allegato curiosità e un disegno a colori a tua scelta!!

Affrettati, le scorte sono limitate!

 

 

 

Come disegnare mappe Fantasy

 

Come disegnare mappe RPG: In questo post parlerò del libro Come disegnare mappe Fantasy: il titolo originale è "How to Draw Fantasy Art and Rpg Maps: Step by Step Cartography for Gamers and Fans" di Jared Blando.

 

E’ la seconda volta nella mia vita che riesco a leggere un libro di disegno dall’inizio alla fine e contestualmente fare (quasi) tutti gli esercizi!
La prima volta è stata con il libro sull’inchiostrazione a pennino 😉

E’ un libro molto ben fatto, che spiega come realizzare i confini, le coste, gli elementi naturali come montagne e boschi, e tutti gli altri elementi che rendono fantasy una mappa: castelli, villaggi, torri di guardia, tane di creature e animali fantastici, templi, e molto altro, senza tralasciare gli stemmi dei vari regni, i confini politici, e i font adatti.

Nella foto in alto puoi vedere il libro e uno sketch di prova che ho fatto proprio riprendendo gli elementi da un esercizio del libro, quindi i nomi riportati non sono di mia invenzione. Lo sketch mi è servito per studiare come posizionare le scritte: i nomi delle città, delle catene montuose, delle foreste e dei fiumi.

Ma andiamo con ordine!

 

 

 

1. I confini della mappa

 

Per disegnare mappe fantasy prima cosa si parte dai confini del territorio. Prima si disegna uno sketch grossolano e poi si rifiniscono i bordi e si aggiungono le isolette.

 

2. Gli elementi naturali

 

Come disegnare mappe fantasy - A questo punto si disegnano, sempre con uno sketch da rifinire in seguito, alberi e montagne. Questi elementi possono essere di più tipi diversi. Per quanto riguarda le montagne preferisco disegnarne di due tipi diversi; invece per gli alberi rimango su 3/4 variazioni sul tema.

 

A questo punto si disegnano, sempre con uno sketch da rifinire in seguito, alberi e montagne. Questi elementi possono essere di tipi diversi. Per quanto riguarda le montagne preferisco disegnarne di due tipi diversi; invece per gli alberi rimango su 3/4 variazioni sul tema.

Niente di troppo elaborato, solo tronchi e chiome. Le mappe sono molto piccole, gli elementi che le compongono pure, e poi per quanto mi riguarda devono ricordare le splendide mappe 2D alla Heroes of Might and Magic o alla Final Fantasy degli anni 80/90. Quando tutto era bello e bidimensionale, e i pixel erano grossi come case.

I tratteggi servono per indicare l’ombra e rendere il tutto “finto 3D” alla maniera di Final Fantasy VI. Che meraviglia!! Mi fanno impazzire queste cose ^_^

 

3. Il mare e le coste

 

Nella mappa definitiva  ho colorato il mare di blu anche se forse avrei dovuto scegliere un teal tendente al giallo. La mappa poi dovrebbe avere un aspetto anticato e quindi l’azzurro che ho usato probabilmente non è la scelta più azzeccata. Ma per la colorazione vedremo più avanti nel post.

 

4. Castelli e villaggi

 

Come disegnare mappe fantasy - Forse la parte più divertente è disegnare castelli, villaggi, cittadelle, posti di guardia... elementi architettonici in genere. Non è importante mantenere delle proporzioni realistiche, infatti i castelli sono rappresentati piuttosto grandi rispetto alle montagne, e questo è un aspetto che mi piace molto.

 

Forse la parte più divertente è disegnare castelli, villaggi, cittadelle, posti di guardia… elementi architettonici in genere. Non è importante usare il righello e mantenere delle proporzioni realistiche: infatti i castelli sono rappresentati piuttosto grandi rispetto alle montagne, e questo è un aspetto che mi piace molto.

Chi è bravo e ha pazienza può tranquillamente calcolare le proporzioni esatte e anche riprodurre in scala le distanze esatte in km.

Io non sono brava e non ho pazienza XD Comunque questi castelli e villaggi hanno un aspetto così carino e puccioso XD

 

5. Altri elementi

 

Con “altri elementi” intendo i ponticelli, le città distrutte, i templi, le tane delle creature, strutture di qualsiasi tipo che possiamo creare per arricchire la nostra mappa.

Nel regno di Blackwater non ci sono tane di troll, caverne di draghi, città magiche, luoghi di culto, ecc… perché si tratta di un fantasy atipico, dove fantasy è solo l’ambientazione poiché assomiglia al nostro medioevo ma non lo è. Per il momento ho deciso di non introdurre cose come la magia o le creature fantastiche.

 

6. Araldica

 

Come disegnare mappe rpg - Per ogni castello o regno sulla nostra mappa è divertente creare uno stemma stilizzato e con un colore che lo distingua dagli altri.

 

Per ogni castello o regno sulla nostra mappa è divertente creare uno stemma stilizzato e con un colore che lo distingua dagli altri.

Blackwater ha lo stemma rosso e bianco con un drago, che nel mio sketch sembra una scimmia XD

 

 

7. Confini politici e strade

 

Come disegnare mappe rpg - In seguito alla creazione di vari regni, vanno create strade principali e secondarie che li collegano tra loro. Creare il tratteggio che stabilisce i confini politici non l'ho trovato necessario per la mia mappa, perché temevo che avrei sovraccaricato di elementi il disegno.

 

In seguito alla creazione di vari regni, vanno create strade principali e secondarie che li collegano tra loro.

Creare il tratteggio che stabilisce i confini politici non l’ho trovato necessario per la mia mappa, perché temevo che avrei sovraccaricato di elementi il disegno. E’ utile per una mappa un po’ più piccola, la mappa generale, che forse un giorno disegnerò!

 

 

 

L’inchiostrazione

 

Disegnare e inchiostrare mappe fantasy è rilassante. Ma non se lo fai per 4 ore di seguito e alla fine ti si blocca la mano XD

In questo video racconto un po’ del libro in oggetto e spiego come ho deciso di inchiostrare:

 

 

Sostanzialmente questi sono i passaggi:

  • ho disegnato uno sketch piccolo e brutto della mappa
  • ho eseguito la scansione dello sketch
  • ho stampato lo sketch in formato a4 su carta normale
  • ho ricalcato lo sketch con il piano luminoso su carta per acquerello, aggiungendo con calma tutti i dettagli

In pratica: se nello sketch ogni albero era rappresentato da un cerchio, nel ricalcare sulla carta per acquerello ho dato al cerchio la forma di un alberello stilizzato. Questo per ogni elemento della mappa, in modo da agevolare la fase di inchiostrazione.

Il font usato è DK Northumbria.

 

I nomi delle città (tranne Blackwater, come già spiegato) sono un omaggio a Heroes of Might and Magic II, uno dei miei videogiochi preferiti in assoluto. Fino a qualche anno fa avrei detto che il mio preferito era Heroes of Might and Magic III, ma rigiocando al 2 ho capito che invece era quest’ultimo il mio prediletto. E’ stato una delle mie più grandi fonti di ispirazione, sin da quando ero piccola.

 

 

Disegnare mappe fantasy rpg. I nomi delle città (tranne Blackwater, come già spiegato) sono un omaggio a Heroes of Might and Magic II, uno dei miei videogiochi preferiti in assoluto.

 

Per inchiostrare ho deciso di usare un inchiostro color seppia (nel video spiego il motivo). Ho utilizzato il G-pen per inchiostrare gli elementi principali e il maru-pen per i tratteggi.

 

 

La colorazione

 

Nel libro viene per lo più spiegato come colorare digitalmente, invece io volevo colorare con gli acquerelli. Anche per questa fase ci sono volute mooolte ore di lavoro!

Sarà anche la mia prima mappa, sarà da migliorare sotto molti aspetti, ma non importa: tutto questo lavoro ha portato ad un risultato finale molto soddisfacente, a mio avviso.

Ecco il video con i passaggi della fase di colorazione (è tutto velocizzato e meno lungo del precedente, don’t worry!).

 

 

 

 

Il regno di Blackwater

 

Ricapitolando: la mappa è allegata al Capitolo 8 del mio fumetto Poison Lips che puoi trovare qui.

E, se non hai i capitoli precedenti, puoi acquistare il pacchetto completo (capitoli da 1 a 8) e approfittare così di una grande offerta: con l’acquisto riceverai un disegno personalizzato GRATIS. Tu scegli il soggetto e io faccio il disegno. E’ come una commissione gratuita 😉

 

Se ti interessa il libro “How to Draw Fantasy Art and Rpg Maps: Step by Step Cartography for Gamers and Fans” di Jared Blando, qui c’è il link Amazon.

 

Ed ecco qua la mappa finita: il regno di Blackwater.

 

Come disegnare mappe fantasy - In questo post parlerò del libro Come disegnare mappe Fantasy: il titolo originale è "How to Draw Fantasy Art and Rpg Maps: Step by Step Cartography for Gamers and Fans" di Jared Blando.

 

Il castello di Blackwater e il villaggio si trovano a est.

Poco distante, a ovest, troviamo il villaggio di Pinehurst. E’ il primo villaggio che è stato annesso al regno quando il re ha iniziato la sua campagna di espansione. Questo villaggio avrà una certa importanza nel corso della storia, ma non posso fare spoiler 😉

A sud-ovest troviamo il regno di Middlegate, primo castello importante conquistato (stemma verde).

Southwich è una roccaforte a sud (stemma viola), mentre Portsmith è un villaggio conquistato per motivi commerciali (da qui partono le navi merci).

Di Erliquin ormai sono rimaste solo rovine. La popolazione ha cercato di resistere e l’esercito ha raso al suolo il villaggio.

Nel capitolo 3 abbiamo visto il flashback di una battaglia in una zona boscosa: si trattava della battaglia per la conquista di Lakeside e del relativo villaggio (stemma giallo). Nel fumetto non è rappresentato l’assedio al castello ma solo la parte della battaglia in cui Cillian è stato ferito.

Woodhaven, a nord-ovest, è un villaggio che verrà usato dall’esercito di Blackwater come base d’appoggio per la prossima battaglia: la conquista del regno di Sheltemburg (che infatti non fa ancora parte del regno di Blackwater). Questo lo vedremo nei prossimi capitoli.

 

 

Shoujo manga italiano

 

Ti ricordo che puoi acquistare il capitolo 8 qui nello shop ad un prezzo davvero speciale!

 

 

 

 

 

 

P.S. per il nome delle catene montuose a sud mi sono ispirata al nome di una città realmente esistente in Irlanda, in cui si svolge parte delle vicende raccontate da Andy McNab in Azione Immediata (il mio libro preferito). Eh, lui stava dalla parte sbagliata, che ci possiamo fare?

P.S.2 questo post contiene link affiliati di Amazon

 

Workshop gratuito: Come usare i water brush
4 video tutorial

 

Vuoi sapere cosa sono i water brush e come si utilizzano?
Vuoi colorare i tuoi disegni ottenendo bellissimi effetti senza spendere troppo in termini di tempo e materiali?

 

Accedi gratuitamente all'area riservata del workshop:

Quattro video tutorial che spiegano come usare i water brush per colorare i disegni
con acquerelli e matite acquerellabili

+ risorse da scaricare

+ consigli per gli acquisti