Fude Pen a confronto!

con Nessun commento

 

Ciao!

Ho preparato un post molto speciale: una panoramica delle fude pen Pentel, per mostrarne le caratteristiche e per aiutare a scegliere quella giusta in base alle proprie esigenze.

La fude pen è un pennello con serbatoio di inchiostro incorporato. Si utilizza soprattutto per inchiostrare i disegni o colorare le campiture di nero. È un prodotto comodo, si può usare anche in viaggio per la sua praticità: inchiostro e pennello in un unico prodotto!

 

Pentel Fude pen: La fude pen è molto usata dai fumettisti e illustratori. Nel manga viene utilizzata per dare le campiture di nero in maniera veloce e precisa, e per colorare gli oggetti di nero lasciando alcune parti della carta bianche per dare l’effetto del riflesso della luce (l’esempio più famoso sono i capelli). Qualcuno la usa anche per inchiostrare al posto dei pennini… ad esempio io! Mi piace alternare pennelli, fude pen e pennini.

 

La fude pen è molto usata dai fumettisti e illustratori. Nel manga viene utilizzata per dare le campiture di nero in maniera veloce e precisa, e per colorare gli oggetti di nero lasciando alcune parti della carta bianche per dare l’effetto del riflesso della luce (l’esempio più famoso sono i capelli). Qualcuno la usa anche per inchiostrare al posto dei pennini… ad esempio io! Mi piace alternare pennelli, fude pen e pennini.

Con la fude pen mi trovo bene proprio perché mi consente di inchiostrare in tutta comodità, senza avere sottomano la boccetta di inchiostro, e soprattutto permette di inchiostrare variando il tratto tramite pressione. Questa caratteristica permette di creare i riflessi nei capelli neri simulando le ciocche: basta infatti terminare il tratto diminuendo la pressione in uscita, per ottenere tratti “appuntiti”.

Nel catalogo Pentel sono presenti vari tipi di fude pen: in questo post le vedremo una per una, come si utilizzano e quali sono le particolari caratteristiche. Ho provato ognuna di queste fude pen per inchiostrare e colorare lo stesso disegno, in modo da mostrare le differenze.

 

 

(Continua a leggere sul blog di Pentel Italia)