La scelta dello sketchbook

con Nessun commento

 

Quando si avvicina la fine di uno sketchbook inizio già a pensare a quale sarà il prossimo. Ho fretta di finirlo e cominciarne uno nuovo, e iniziare così una nuova avventura ^_^

 

Sketchbook da finire

 

Lo sketchbook n. 7 sta per finire, mancano poche pagine.

Sketchbook: Lo sketchbook 7 sta per finire, mancano poche pagine. Questo blocco mi accompagna da questa primavera: l'ho iniziato 3 mesi dopo aver cominciato il numero 6.
Questo blocco mi accompagna da questa primavera: l’ho iniziato 3 mesi dopo aver cominciato lo sketchbook n. 6.

Il numero 6 l’ho finito il mese scorso.

 

Scegliere lo sketchbook giusto per le proprie esigenze: presto in arrivo l'ebook!

 

Sì, stavo usando due sketchbook contemporaneamente! Il numero 6, con la carta bianca sottile, lo usavo principalmente per gli sketch a matita; il numero 7, con la carta un po’ meno sottile e ruvida, lo uso per qualsiasi cosa.

 

Qui puoi vedere un paio di pagine tratte dallo sketchbook n. 6: a sinistra lo sketch per un’illustrazione, a destra le prove per la copertina del capitolo 8 del fumetto (e ovviamente alla fine non ho scelto nessuna di queste!)

Sketchbook A4: Qui puoi vedere un paio di pagine tratte dal numero 6: a sinistra lo sketch per un'illustrazione, a destra le prove per la copertina del capitolo 8 del fumetto (e ovviamente alla fine non ho scelto nessuna di queste!)

 

Qui sotto puoi invece vedere una pagina dello sketchbook n. 7, un’immagine che ho utilizzato come esempio nei video tutorial sulla colorazione con water brush.

Sketchbook manga: Qui sotto puoi invece vedere una pagina dello sketchbook n. 7, un'immagine che ho utilizzato come esempio nei video tutorial sulla colorazione con water brush.

 

Non mi piace per niente che si apra a blocco.
Prima di tutto non lo uso in orizzontale, e poi non sopporto di dover girare ogni volta lato quando lo sfoglio. A me piace vedere le due pagine affiancate. Quindi non fa proprio per me!

Gli sketchbook sono una mia grande passione: infatti ho in programma tanti video dedicati a loro e in alcuni spiegherò anche qualche disegno, cioè come l’ho realizzato e qual era l’idea iniziale. Se vuoi vedere in anteprima i video puoi iscriverti al canale You Tube.

 

Anteprima: un ebook dedicato agli sketchbook!

 

Sto lavorando da mesi anche ad un altro progetto interessante: un ebook dedicato agli sketchbook!

Tante persone, quando vedono i miei sketchbook, mi dicono che anche loro vorrebbero farli così. Alcuni di loro usano gli sketchbook in maniera classica, altri non lo usano proprio, nemmeno l’art journal, eppure sono artisti e creativi. Quindi ho deciso di scrivere un breve libro per aiutare tutti a scegliere lo sketchbook perfetto e per fornire un po’ di ispirazione. Sarà veramente interessante 🙂

 

Ho giusto qui un’immagine di anteprima 😉

 

Sketchbook: Tante persone, quando vedono i miei sketchbook, mi dicono che anche loro vorrebbero farli così. Alcuni di loro usano gli sketchbook in maniera classica, altri non lo usano proprio, nemmeno l'art journal, eppure sono artisti e creativi! Quindi ho deciso di scrivere un breve libro per aiutare tutti a scegliere lo sketchbook perfetto e per fornire un po' di ispirazione. Sarà veramente interessante :)

 

Presto ci saranno aggiornamenti su questa iniziativa! Se vuoi ricevere notizie in anteprima puoi iscriverti alla mailing list.

 

La scelta dello sketchbook

 

Il momento più atteso… la scelta del nuovo sketchbook!

Di solito ci metto ore a scegliere. Avrei voluto usare uno di questi (tranne il Leuchtturm che mi servirà per il bullet journal del 2017) che sono solo gli acquisti più recenti… ehm… vogliamo parlare della mia collezione di Moleskine ancora incartate? Ecco, lasciamo stare XD

 

Come scegliere lo sketchbook perfetto: consigli e anticipazioni

 

Ma poi c’è stata una svolta inaspettata.

La scorsa settimana io e Dario abbiamo visitato un nuovo centro commerciale appena aperto, abbastanza vicino a casa nostra. Finalmente a Brescia sono arrivati Tiger e Grom, dopo anni che li aspettavo! XD

Abbiamo fatto un giro da Maison du Monde e ho visto un quaderno a pagine bianche con i fenicotteri in copertina. Mi ero ripromessa di non comprare più quaderni, dato che ne ho la casa piena, per cui l’unica giustificazione che avevo per comprarlo era che l’avrei usato subito. E così è stato!

Squilli di trombe… ho usato subito un quaderno appena comprato! XD

 

Sketchbook: Ho deciso di riservare questo sketchbook per i disegni a matita, che siano esercizi di anatomia, bozze per illustrazioni o disegnetti così solo per sfizio.

 

Ho deciso di riservare questo sketchbook per i disegni a matita, che siano esercizi di anatomia, bozze per illustrazioni o disegnetti così solo per sfizio. Sono partita subito dalle bozze per la futura copertina del capitolo 9.

Ho deciso così perché, in contemporanea, userò uno sketchbook solo per i disegni colorati e per questo mi servirà la carta adatta. Non posso certo “sprecare” della carta per acquerello per degli sketch a matita, no?

Quindi anche stavolta userò due sketchbook diversi per realizzare disegni differenti.

 

L’ultima volta che sono stata a Milano con una mia amica siamo andate al Moleskine Store. Quel giorno ho deciso di acquistare una Moleskine Sketchbook e una Moleskine Watercolor, con l’intento di USARLE per davvero 😉

La Moleskine Watercolor ha una bella carta ma è fatta a blocco (a libro se si usa in orizzontale: ma io non la uso in orizzontale). E si tratta di un blocco rigido, non puoi piegare la pagina all’indietro come in un blocco rilegato a spirale.

Avevo inoltre fatto dei disegni, tempo fa, su uno sketchbook con fogli di carta per acquerello fatta a mano.

Quindi mi è venuta una bellissima idea su come rilegare questi fogli separatamente per creare uno sketchbook personalizzato! Appena avrò pronti un po’ di disegni ti farò vedere.

 

Sketchbook carta per acquerello: mi è venuta una bellissima idea su come rilegare questi fogli separatamente per creare uno sketchbook personalizzato!

 

A new season

 

L’autunno è arrivato.
Inizia a fare freddo, le giornate si accorciano. I progetti sono tanti, le energie invece vanno calando.

E’ decisamente l’occasione giusta per tirare fuori dal barattolo una frase motivazionale, così per caricarsi un po’!

 

Sketchbook: Motivazione. L'autunno è arrivato. Inizia a fare freddo, le giornate si accorciano. I progetti sono tanti, le energie invece vanno calando. E' decisamente l'occasione giusta per tirare fuori dal barattolo una frase motivazionale, così per caricarsi un po'!

 

A parte il disegno venuto male (a volte mi vengono bene, a volte male, va così)…

Questa frase mi ha colpito molto perché è una cosa di cui mi lamento spesso.

Mi faccio delle aspettative molto alte, e rimango delusa ogni volta. Ogni. Singola. Volta. Qualsiasi cosa io faccia.

Cado SEMPRE.

E poi mi rialzo. E poi cado ancora, come se non avessi imparato nulla dalla lezione precedente. Non voglio proprio accettare la sconfitta. Ma questo non per testardaggine… solo perché non posso in alcun modo mettere a freno la mia creatività né zittire la mia mente che sforna idee tutti i giorni. Non c’è un interruttore da premere per spegnere il cervello.

Una persona assennata accetterebbe la sconfitta e userebbe il suo tempo in altro modo.

Io non sono una persona assennata. Punto.

 

Voleva essere una frase motivazionale, e invece è venuta fuori una roba un po’ triste  XD Per fortuna che domenica si mangia la pizza!

 

A presto

Commenti

comments

Lascia una risposta