Pastelli su carta kraft – parte 2

con Nessun commento

 

 

Qui la prima parte del post

 


 

Ho voluto provare anche i pastelli Faber-Castell sulla carta kraft della Canson. Di questi ne ho vari colori perché erano allegati a dei fascicoli che compravo tempo fa, e li avrò usati due o tre volte in tutto.

 

Pastelli carta kraft

 

Il risultato non mi convince… E’ anche colpa dei colori sbagliati, non ho i pastelli ocra e pesca, e il rosa carne è troppo rosa. Ci ho messo una vita per ottenere un color pelle non troppo osceno.

 

Pastelli Faber-Castell Polychromos

 

 

Per funzionare funzionano, ok, però mi piacerebbe che non si vedessero così tanto i segni!

 

Pastelli Faber-Castell Polychromos manga

 

Sugli occhi avevo fatto un po’ di pasticcio e ho dovuto rimediare con la penna gel bianca.
Nella foto sotto si vedono i segnacci di cui parlavo, e si vedono molto anche dal vivo.

 

Pastelli Faber-Castell Polychromos carta kraft

 

Prima di spendere un patrimonio per dei pastelli nuovi e costosi, devo pensarci bene! Quanto li uso i pastelli? Varrebbe la pena comprarli se poi li uso poco?

 

Ho fatto una prova veloce anche con i pastelli acquerellabili, per vedere quale sarebbe stato il risultato.

 

Pastelli Caran d'Ache Museum Aquarelle manga

 

Mi piace abbastanza, il colore è molto soft rispetto ai pastelli normali, però è carino.

 

Pastelli Caran d'Ache Museum Aquarelle manga

 

Per questo disegno ho usato i bellissimi Caran D’Ache Museum Aquarelle (ne ho pochissimi perché costano tanto), i Derwent watercolour che sono anch’essi molto belli (anche di questi ne ho pochissimi), e i Derwent Inktense (ho la confezione da 24).

Gli Inktense sono completamente diversi dagli altri, danno un effetto inchiostro liquido molto carino, mentre gli altri danno un effetto più corposo, soprattutto i Museum Aquarelle. Gli Inktense una volta asciutti diventano permanenti, mentre gli altri si possono “rimaneggiare” col pennello bagnato. Ah, sì, ho usato anche un Faber-Castell.

 

Pastelli Caran d'Ache Museum Aquarelle manga

 

Tutti e tre i disegni sono molto diversi tra loro a livello di colorazione. Fra tutti i pastelli che ho usato, preferisco il risultato ottenuto con i Derwent Drawing: colore intenso, sono morbidi e si sfumano con facilità. Ma hanno la punta troppo grossa e io faccio disegni piccoli, inoltre ho solo 6 colori. Per questo desidero una scatola di pastelli nuovi simili ai Derwent Drawing! Per ora non si può fare, quindi continuo con quello che ho. XD

 

 

P.S. La ragazza rappresentata in questi disegni è Kathryn, la protagonista del mio manga Poison Lips.

Workshop gratuito: Come usare i water brush
Video tutorial di colorazione ad acquerelli

 

Vuoi sapere cosa sono i water brush e come si utilizzano?
Vuoi colorare i tuoi disegni ottenendo bellissimi effetti senza spendere troppo in termini di tempo e materiali?

 

tutorial colorazione acquerelli

Accedi gratuitamente all'area riservata del workshop:

Video tutorial per imparare a colorare i tuoi disegni
con acquerelli e matite acquerellabili

+ risorse da scaricare

+ consigli per gli acquisti

 

 

 

Inserendo il tuo nome e il tuo indirizzo email accetti l'iscrizione alla mailing list del presente sito e autorizzi Ilaria Guinness ad utilizzare il tuo indirizzo email per inviarti una newsletter periodica - Autorizzazione resa ai sensi della vigente normativa sulla privacy