Preferiti e news di aprile – maggio 1° parte

con 2 commenti

 

Quante cose sono successe tra aprile e maggio! Così tante che non me le ricordo tutte, e ho dovuto suddividere questo post in due parti XD

 

Dopo Giappone nel Chiostro pensavo sarei stata un po’ più libera, invece non è stato così. Ho da poco terminato la commissione di cui parlavo nello scorso post, ne ho un’altra da iniziare, forse una in arrivo, e ho moltissimo lavoro arretrato per la beneficenza. Il maltempo di maggio ha avuto la meglio sul mio umore, così da impedirmi di essere produttiva. Ovvio, non si tratta solo del freddo e della pioggia, ma hanno dato un contributo decisivo.

E le tavole di Poison Lips?

… c’è una domanda di riserva?

 

 

Perché parlare di make up?

 

Parlo di make up su un blog di disegno perché… è una mia passione! Avevo già espresso la mia intenzione di rendere il blog più personale, o lo stacco dal sito oppure non so, perché non posso permettermi di pagare due siti diversi. Quindi per ora sta qui.

Penso che il make up sia arte, ossia quando mi trucco e cerco di abbinare i colori di ombretti, uso pennelli diversi a seconda di cosa devo fare, faccio le sfumature ecc… in quel momento mi sembra quasi di dipingere. Dipingo la superficie delle mie palpebre invece che il foglio o la tela. Uso pennelli di ottima qualità. Uso colori diversi e cerco quelli che mi stanno meglio. Fare le sfumature non è poi semplice come si pensa…

Non è solo una questione di apparire, di avere un aspetto migliore, di correggere i difetti… è anche prendersi cura di sé, volersi bene, e appunto mi ricorda l’atto di dipingere.

Un fumettista non deve essere per forza sempre sciatto e in pigiama XD magari quando è in casa e lavora sì, ma ogni tanto dovrà pur uscire…

 

 

Pubblicità ai brand

 

In questi due mesi ho iniziato a seguire più assiduamente i blog lasciando da parte i social (come dicevo nel post dedicato ai blog) e, complice l’arrivo presunto della stagione estiva, ho ricominciato ad appassionarmi a make-up, skincare e abbigliamento.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, in genere se una cosa va di moda a me automaticamente non piace XD ma non voglio generalizzare, e soprattutto non sono un robot, sono una persona normalissima… mi piace vestirmi bene.

E anche io, come tutti, a volte mi faccio intortare dai consigli per gli acquisti delle blogger, che sfruttano il mio “problemino di shopping compulsivo” a causa del quale sono una persona povera. Quindi, ti avviso: in questo post vedrai i miei acquisti, ma non è mia intenzione fare pubblicità ai prodotti. Lo scopo del post non è vendere o pubblicizzare qualcosa, ma fare due chiacchere, nello stesso modo in cui mi piace mostrare i miei acquisti alle amiche e indicare loro se i prodotti sono validi oppure no, e mi piace quando loro lo fanno con me.
Poi se pensi che il prodotto sia valido e ti serva, ok, l’acquisto ci sta, però non a prescindere…

Ad esempio, su uno dei blog che seguo ho visto delle recensioni di shampoo e balsamo ecobio di due piccole aziende italiane, facilmente reperibili, e li ho acquistati. Non ho notato grandi performance, ma va bene lo stesso: neanche coi prodotti più “famosi” e cari riesco ad ottenere risultati miracolosi, quindi ero comunque contenta di aver acquistato dei buoni prodotti dando i miei soldi a piccole realtà che ne hanno più bisogno rispetto alle marche da grande distribuzione. Magari nell’ultimo mese non ho proprio seguito questo pensiero, ma caspita, il mio compleanno viene una volta all’anno!!
Mi sono fatta un bel regalo di compleanno! Da giugno tornerò ad essere più attenta alle spese (mi giustifico con me stessa).

 

 

Hamburger Gourmet

 

Tra fine aprile e inizio maggio io e Dario siamo stati a Novara per provare il bar/bistrot Cannavacciuolo. Era domenica, i negozi erano quasi tutti chiusi tranne una bella libreria dove ovviamente sono entrata ed ho acquistato il libro Come fare per rendere felice il nostro gatto. E’ più forte di me, quando vedo librerie o bancarelle di libri DEVO andare a scuriosare.

 

 

Il taccuino del piccolo scrittore è il libro che vorrei mi avessero regalato quando ero bambina!

Dentro c’era anche un bel reparto sui libri storici, il mio genere preferito.

 

 

L’hamburger di pesce era una cosa spettacolare. Dario ha preso invece la pasta con provola, cozze e pangrattato.

 

 

 

Shopping di prodotti: il DM in Italia

 

I negozi erano chiusi perché era il primo pomeriggio della domenica, per cui abbiamo deciso al volo di andare al Milano City Life, sulla via del ritorno.

Sicuramente ci torneremo. La mia sete di shopping compulsivo si è fatta sentire quando ho visto il DM.

 

 

Probabilmente conosci il DM perché sei stata in Germania o guardi video su You Tube di gente che fa acquisti in quello stato. Devi sapere che, circa 15-16 anni fa, il DM c’era anche da noi. A Brescia ce n’era uno, e io andavo spesso a comprare i prodotti Balea (paghetta permettendo) e i trucchi delle marche nostrane, poiché Alverde non esisteva ancora ai tempi.
Le poche volte in cui ho fatto vacanze in Germania usavo saccheggiare i vari DM acquistando tutti questi prodotti che costano poco, sia per me che per fare regali “esotici” alle amiche.

Bene, ora pare che il DM sia tornato (ho visto che ce ne sono un paio in provincia di Bergamo) e quindi io posso finalmente acquistare i prodotti di Alverde e Balea, pur sapendo bene che il prezzo equivale alla qualità del prodotto, ma essendo marche “esotiche” il mio cervello si spegne nel momento in cui faccio il mio ingresso in un negozio di questo tipo. Lo so che esistono corrispettivi italiani di tutto rispetto, ma queste due marche mi ricordano la gioventù e le vacanze! E poi non essendoci DM nella mia città, sono abbastanza al riparo dallo spendere tutti i miei pochi soldi lì dentro.

Prezzo basso o meno, a me sembra che qualsiasi prodotto io usi funzioni relativamente. Per cui non ho problemi ad acquistare prodotti che costano poco, non è che quelli costosi fanno miracoli… almeno su di me.

 

 

Da Sephora quel giorno ho acquistato il mio mascara preferito Better than sex di Too Faced (il mio era finito) e il Pore professional di Benefit, che pare sia l’unico che funzioni su di me.

Dal DM ho acquistato varie cose tra cui un olio struccante molto valido, che non brucia gli occhi e che uso per la skincare; una crema antirughe per la notte; una crema leggera per il viso per il giorno; un gel anti brufoli; un prodotto da mettere sulle ciglia per renderle più lunghe o favorirne la crescita.

Trovo che questi prodotti siano validi, hanno un buon profumo, e sono contenta di averli acquistati. Ora comunque ho scoperto le marche italiane al Tigotà, alcune ecobio e altre no, quindi magari in futuro punterò su quelle.

 

 

Ombretti brillanti e illuminanti!

 

Proseguiamo!

La settimana successiva ho fatto qualche acquisto al nostro centro commerciale Elnòs. In particolare avevo bisogno di una nuova matita per le sopracciglia di Nyx (ne ho prese due), le migliori che io abbia mai provato. Poi mi sono lasciata tentare dalla palette di ombretti Love you so Mochi, con tutti questi bei colori metallizzati e warm tones… era appena uscito il caldo (che poi nel corso del mese è sparito), avevo voglia di brillare.

Da Primark ho preso un set di pennelli viso rosa e una palette di illuminanti.

 

 

I pennelli MAC ce li ho da anni e sono i migliori secondo me. Anche quello di Crown e quello di Sephora che si vedono in foto sono ottimi.

Dunque, su internet ho letto alcune recensioni negative della palette ombretti di Nyx, ma non sono d’accordo. Gli ombretti sono burrosi, scriventi, brillanti, e di colori diversi l’uno dall’altro. C’è un color burro opaco per illuminare e sfumare sull’arcata sopraccigliare, e un grigio scuro shimmer per intensificare il colore nell’angolo esterno dell’occhio. Il resto degli ombretti si può utilizzare a coppie, o a piacimento. L’ultimo colore della prima fila è ottimo da solo, ma anche sopra un altro ombretto per dargli un finish brillante.

Io adoro questa palette!! Se proprio devo trovare un difetto: il colore centrale della seconda fila è più sul salmone che sull’arancio (lo avrei preferito sull’arancio).

La palette degli illuminanti di Primark è un po’ meno scrivente, ma essendo illuminanti almeno così non si rischia di esagerare applicando troppo prodotto.

 

 

Apprezza lo sforzo che ho fatto per fare gli swatch… devo farmi le foto da sola, ho le mani sgraffignate e morsicate dai gatti, e non ho idea di come si faccia una foto decente di questo tipo.

 

Smalti e accessori

 

Da Primark ho acquistato una confezione di piccoli smalti metallizzati (amo i glitter, amo l’effetto metallico e/o shimmer, amo tutto ciò che brilla!) per poi scoprire, a casa, che 4 di questi smalti sono uguali: infatti è una confezione apposita per cui la sposa tiene lo smalto rosa/nude non metallizzato e le damigelle quelli bronzo/rosa metallizzato.

Quindi mi ritrovo con 3 smaltini da regalare alle amiche XD

Adoro tantissimo questo smalto bronzo rosato, è intenso e metallizzato ma non eccessivo.

 

 

Sempre da Primark ho acquistato degli accessori (orecchini e bracciali). A casa ho scoperto che gli orecchini che mi piacevano di più, quelli color oro rosa, erano difettati e ho dovuto buttarli…

Da Maison du Monde non volevo comprare nulla ma non potevo resistere al washi tape coi fenicotteri e agli adesivi carini.

Loro lo sanno.

Loro sanno che se metti vicino alla cassa uno scaffale pieno di oggetti di cancelleria carini, inutili e irresistibili, la gente li compra.

Difatti è andata così.

 

 

 

 

Make up italiano

 

Era da un po’ di tempo che non acquistavo i prodotti Extreme Make Up, un’ottima marca italiana magari poco conosciuta, ma che fa prodotti di qualità. Anche se ho comprato Dior (come vedrai nel prossimo post) o Nyx,  sicuramente mi fa più piacere acquistare da piccole aziende italiane, anche perché il rapporto qualità prezzo è ottimo.

Non per fare la “blogger che vuole vendere cose“, anche perché non ci guadagno nulla, ma ho appena ricevuto la newsletter di Extreme Make up e sul sito offrono il 30% di sconto con il codice “fuoritutto” fino al 13 giugno… se ti può interessare, il link è questo: www.makeupextreme.it/shop

E le spese di spedizione sono gratis con un acquisto sopra i 10 euro! Cavolo, se non avessi già fatto un ordine e se non fossi al verde comprerei ancora qualcosa XD Infatti ho fatto un ordine in occasione del mio compleanno:

 

extreme make up

 

A partire dall’alto in senso orario: terra per il viso (era in omaggio!), cipra compatta, rossetto, brow liner, eyeliner glitter, eyeliner metallizzato, matitone ombretto, lipgloss glitterato, blush, illuminanti (dorato e rosa) e in mezzo un bellissimo ombretto rame glitterato.

Io li adoro tutti, sono profumati e funzionano bene.

  • I blush sono molto pigmentati, gli illuminanti pure e sono grandi, dureranno un bel po’!
  • L’ombretto ha glitter molto evidenti, e io AMO i glitter!
  • I matitoni ombretto sono perfetti sia come ombretti, sia per la rima interna dell’occhio, sia come eyeliner.
  • Gli eyeliner metallizzati sono fantastici e il tratto è super intenso.

 

extreme makeup swatches

 

Qui a sinistra puoi vedere gli swatch del lipgloss Top Shine n. 20717, un bellissimo colore nude/marrone trasparente con glitter, e il rossetto Sweet Kiss n. 91004, che somiglia molto a Spanked di Fenty Beauty ma è lucido invece che opaco.

A destra, dall’alto verso il basso, puoi vedere gli swatch dell’eyeliner metallico n. 00172, un teal chiaro (a casa ho anche quello bronzo dorato, magnifico), molto intenso e perfetto per fare la seconda riga di eyeliner.

Poi c’è l’eyeliner trasparente con glitter n. 00159 con tutti i glitter dorati!

Poi il matitone ombretto lilla n. 10408 (a casa ho ovviamente quello dorato) e…

… non farti trarre in inganno dallo swatch, perché vedi un prodotto molto liquido… non va sulla pelle, ma si deve aggrappare alle sopracciglia: si tratta infatti del brow liner Eyebrow perfect eyes n. 12 castano scuro. E’ come un eyeliner ma per sopracciglia. Ha il pennellino semirigido, non a penna ma proprio quel tipo di pennellino che si intinge come un normale eyeliner, ed è una cosa MERAVIGLIOSA. A fine giornata puoi strusciarti le sopracciglia con le mani e non viene giù niente! Ti ritrovi con le dita pulite e le sopracciglia ancora al loro posto! Cosa che non mi è mai successa con nessun prodotto.

Da stendere non è facilissimo, bisogna starci lì un po’ per fare entrambe le sopracciglia uguali in dimensioni e uniformità di colore, ma poi te le dimentichi proprio.

Si toglie la sera con un normale struccante 🙂

L’ho provato anche sopra alla matita normale per sopracciglia (prima ho delineato la forma con la matita, poi ho steso questo prodotto per scurire e fissare) e a fine giornata anche se ti sfreghi con le dita rimane tutto al suo posto XD

 

Già che sto parlando di questa marca, adoro il rossetto liquido Infiniti baci n. 6 (rosso arancio opaco con riflessi dorati) paragonabile ai rossetti liquidi di Kat Von D e meglio di quelli di Huda.

Come fondotinta mi son trovata bene con il Velvet e il Perfect Skin. Prendo sempre la tonalità più chiara ed è perfetta (sono un light neutral più o meno), mentre il fondotinta compatto nella sua tonalità più chiara risulta troppo scuro per me.

Adoro il mascara per meches blu, funziona sui miei capelli neri tinti senza seccare e senza rimanere sul collo o sulle dita come invece fa lo spray colorista della L’oreal.

 

 

Fine… per il momento!

 

Continuerò nel prossimo post!

I prodotti cosmetici e i prodotti di make up che hai visto in questo post (e quelli che vedrai nella seconda parte) fanno parte del mio auto regalo di compleanno, solo per specificare XD ora fino a Natale non posso più comprare niente!

 

A presto!

 

Commenti

comments

2 Responses

  1. Mrs.Homme
    | Rispondi

    Quante belle cose cara! ovviamente mi hai fatto venire voglia di fare shopping, ma visto che è quasi il mio compleanno ne posso approfittare 😉 Non vedo l’ora di leggere il prossimo post ^_^

    • Ilaria Guinness
      Ilaria Guinness
      | Rispondi

      Sììì, ottima idea! Magari proprio a Milano! 😉 Poi ti scrivo i dettagli ^_^

Lascia una risposta